SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 150€
imm-cologne-gallotti-radice-designdiffusion-illuminazione|tendenze-di-illuminazione-2020-da-imm-cologne|colonia-2020-tendenze-di-illuminazione-molteni

Parola d’ordine dell’illuminazione e dell’arredamento per il 2020? Opulenza, influenze dark e materiali preziosi!

Le anteprime in materia di arredamento ma soprattutto illuminazione presentate a Euroluce 2019 sono state confermate da questi primi eventi di design del 2020!

Milano non rappresenta solo il cuore dell’economia italiana, è molto di più. E’ il luogo dove si creano e propagano le idee di tendenza e più innovative, qualsiasi settore esso sia. Anche per quanto riguarda l’illuminazione, Milano con la sua Design Week ne detiene il primato.

Dalle giornate dedicate interamente al design d’interni, si è potuto affermare come le tendenze 2020 vedano come protagonista una casa moderna e sofisticata, calda e accogliente, con palette di colori prevalentemente scuri e texture operate, e materiali ricercati e vibranti di riflessi. L’illuminazione, dunque, sulla scia di questa tendenza, gioca un ruolo fondamentale ed importante nella creazione di atmosfere sempre più ricercate e preziose.

Oltre alla Design Week di Milano, fiere quali la IMM Cologne (la fiera più importante dell’Europa settentrionale) e Maison&Objet di Parigi non hanno fatto altro che confermare uno stile non più minimale ma ricco di sfumature, materiali e colori, nei quali l’arredamento è il protagonista assoluto, l’illuminazione enfatizza lo stile valorizzandone le qualità, la tecnologia (con i LED e i nuovissimi OLED) rende il tutto altamente performante!

Stravaganze del 2020? Oltre alle innumerevoli installazioni di piogge di luci che, illuminando in modo bizzarro soffitti e pareti, non hanno la potenza luminosa necessaria a illuminare un ambiente intero, emergono in modo del tutto bizzarro alcune lampade realizzate dall’accostamento di metallo e bamboo, per dare un senso di trasparenza, che rappresentano una tipologia che si diffonderà nei sistemi di illuminazioni previsti per il 2020.

Inoltre, un altro genere molto amato  nel 2020 sono le Lampade Stile Sputnik, cioè tutte quelle lampade composte da un corpo centrale e 2 o più raggi che si irradiano dal centro con bracci dritti e diffusori decentrati.

Nuovi spunti su come illuminare una casa.

Un buon sistema di illuminazione è importante per sfruttare al meglio gli ambienti della propria casa, sia interni che esterni. Dunque, tanti sono i fattori da tenere in considerazione: il colore dell’ambiente, la grandezza della stanza, la destinazione del locale. Ad esempio quindi, illuminare l’ingresso richiederà una differente ispirazione rispetto alla cucina o al bagno. Nel primo caso, l’ingresso è il primo ambiente e pertanto necessità di una buona illuminazione, molto scenica che tende a colpire e fare effetto sia sugli ospiti, ma sopratutto per chi ci vive. Aprire la porta tutti i giorni e avere un’illuminazione scenografica ti fa sentire a tutti gli effetti il calore della tua casa. La questione è differente se si pensa ad un sistema più idoneo alla cucina. Essa è importante, tanto da non poter avere solo il classico Lampadario da Cucina, ma anche altri applique e lampade che tendano a fare molta luce sui piani da lavoro o in corrispondenza di dispense e pensili. Così come per il bagno. Sicuramente, questo ambiente necessità di una luce centrale, ma anche di una lampada per lo specchio che possa essere montata al di sopra o lateralmente, ma che permetta di specchiarsi senza avere riflessi che confondono.

Attualmente il mondo dell’illuminazione è ricco di fantastiche lampade, lampadari e vari sistemi che si adattano perfettamente a qualsiasi ambiente. Nonostante questo grande assortimento, le idee per il 2020 sono numerose.
In linea con una casa raffinata, il settore dell’illuminazione per il 2020 si divide in due strade: sospensioni scenografiche, da una parte; luci minimaliste che si contraddistinguono per le forme molto geometriche, dall’altra.

Si predilige l’uso di metalli preziosi, oro e finiture ricercate per vari motivi. Il primo è perché i materiali che si utilizzano danno in sé luce; il secondo motivo riguarda l’arredo della casa, ma soprattutto i toni. La casa 2020 viene pensata con toni scuri, che vanno dal cioccolato al caffè con punte di nero. A tal proposito, grandi sospensioni, grandi lampadari che dall’alto cadono verso il basso, illuminano maggiormente.
Questo è un po’ il momento storico dove il vero protagonista è il concetto di eco sostenibilità. Per questo motivo, una tendenza del 2020 vede l’utilizzo di materiali originali e moderni per la realizzazione di sistemi di illuminazioni. La scelta ricade su materiali come la carta, il metallo, il sughero, la porcellana e il legno. Questo, però, non significa che verranno abbandonati le classiche ceramiche, frange tessili e resine polimeriche e l’inimitabile cristallo: un must nella creazione di lampadari.

I materiali tradizionali quali ceramica, tessuti e cristallo vengono anzi enfatizzati e reinventati in nuove forme e nuovi stili, e anche per l’Illuminazione ne nascono nuove lampade!

La lotta agli sprechi verrà combattuta anche per il modo di illuminare le nostre case, sia per cercare di migliorare la salute del pianeta, sia per tutelare il nostro benessere psicofisico.
L’illuminazione a LED non può essere certamente messa da parte. Non si predilige l’uso delle lampadine ispirate a Edison solo perché sono a basso consumo energetico, ma anche perché danno la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di colori, forme e dimensioni.
Anche i colori sono fattori da tenere in considerazione, circa i sistemi di illuminazione 2020. La tavolozza è molto ampia, dando maggiore importanza e risalto a colori accesi e luminosi come il giallo, lo smeraldo, il viola, ma anche colori tendenti al pastello come il verde oliva e il classico bianco e grigio. Chiaramente la scelta del colore delle lampade si deve mettere in atto tenendo d’occhio il colore degli interni. I colori selezionati dai designer, per questo 2020, hanno la capacità di vivacizzare gli ambienti.

Via libera alle illuminazioni scenografiche!

Grandi lampadari sono pensati come fossero sculture di luce, quasi debbano allestire grandi scenografie. Lampade così appariscenti, dalle forme eleganti e curvilinee, danno un volto differente all’arredamento. Il 2020 tenderà ad illuminare le abitazioni come fossero opere d’arte, con sistemi di illuminazione a cascata, lasciando massima libertà all’estro. Vedremo scendere da soffitti, lampadine unite a creare maestosi grappoli d’uva, dando pero uno stile elegante. Questo tipo di illuminazione è adatta allo stile dei loft. Si cercherà di ridurre al minimo la parte elettrica per dare maggiore visibilità e risalto al disegno, alla creatività.

A Milano, nel mese di Gennaio si è tenuta Homi, la fiera dedicata agli stili di vita. Di grande interesse è la sezione che la Fiera di Rho, dedica a cucine, sedie e lampadari. Grandi sospensioni sono state mostrate come veri capolavori. Un lampadario che ha colpito molto l’attenzione è tutto in ferro cromato. Esso è un tripudio di luci, data la struttura composta tutta da strass in cristallo, che donano un’atmosfera unica all’ambiente.

Mai più senza: Lampade da terra!

Un’altra gamma di prodotti che seguirà le tendenze del 2020 è rappresentata dalle lampade da terra. Sempre di più, le piantane classiche o moderne sono considerate quindi un’eccellente soluzione per illuminare in modo non invasivo. Le più innovative sono eclettiche e rigorosamente led, talvolta dimmerabili, e realizzate con il fine di profilare gli spazi interni delle case, in base alla loro funzione, cioè in base allo spazio che vanno ad illuminare e per aggiungere un tocco di design agli ambienti. Per lo più, le lampade da terra sono collocate vicino a poltrone, magari utilizzate per i momenti in cui ci si dedica alla lettura; oppure vicino a scrivanie, evitando l’utilizzo di lampade da tavolo. Una piantana, dal design innovativo e di grandi dimensioni, può rappresentare il cuore della vostra abitazione.

La rivoluzione delle Applique e Lampade da parete

Anche il mondo delle applique da parete verrà rivoluzionato. Esse vengono scelte e acquistate da tutti coloro i quali non amano grandi luci, grandi sospensioni e preferiscono illuminare quanto basta l’ambiente in questione. Questo tipo di illuminazione sarà segnato dall’essenzialità e dalla semplicità. Linee pulite e raffinate, si potranno alternare anche solo a lampadine singole. Un’idea innovativa che ha sorpreso tutti è stata generata dal designer Ingo Maurer, il quale trattava la luce come fosse una poesia d’altri tempi. Egli considerava la vera essenza immateriale della luce, lavorando seguendo una linea che univa il design, la bellezza della poesia e la tecnologia che avanzava. Maurer dà vita ad un’applique a forma di uccellino, utilizzando il vetro, l’ottone e ali in piuma d’oca. Il risultato è una lampadina alogena, vivace e creativa che però può essere utilizzata solo con le lampade che fanno parte della famiglia Luccellino, dal nome dell’applique. Il mondo delle lampadine da parete può essere rivoluzionata anche tramite l’uso di altre forme spettacolari. Un esempio viene da un designer francese che ha realizzato un anello in alluminio, nel quale interno è posta la lampadina a LED. Questo anello è legato alla parete tramite un cavo di gomma e, posto in successione con altri anelli simili, dà un effetto sorprendente alla parete, quasi come fosse una struttura artistica.

Le indispensabili: Lampade da scrivania!

Il 2020 si prospetta innovativo e creativo anche dal punto di vista delle lampade da scrivania. Lampade che fanno scena e luci smart sono le tendenza da seguire. L’illuminazione da tavolo prevede una prima distinzione tra i modelli che possiedono un diffusore ampio e quelli a braccio.

Le prime si contraddistinguono per la maggiore decorazione e per la caratteristica principale, cioè quella di distribuire la luce in modo uniforme, sulla scrivania. I modelli a braccio, invece, constano di una struttura sottile e snodi morbidi per permettere movimenti più fluidi e precisi in modo tale che svolgano la loro funzione, cioè quella di illuminare una determinazione parte del tavolo da lavoro. Lo stile che si vuole seguire, per questi modelli, è minimal. Le lampade scenario vengono utilizzate maggiormente negli uffici di professionisti. Questi devono conferire una certa competenza ed abilità, e allo stesso tempo creare stupore. Vogliono arrivare ad emozionare chi arriva nella stanza, grazie a giochi di luci e colori che, negli studi più estrosi, arrivano ad essere proiettati sulle pareti.

Versatilità e Confort: nuovissime lampade cordless!

Se un tempo eravamo abituati a pensare che le lampade senza fili fossero usate solo in campeggio, oggi la tecnologia sfata questo mito. I nuovi designer hanno creato lampade cordless che offrono un’autonomia che può superare le 8 ore. Stilose, eleganti, super performanti, le nuove lampade ricaricabili senza fili sono il massimo della versatilità e, diciamocelo, anche dello stile! Inoltre, possono essere utilizzate sia su scrivanie e piani di lavoro, ma anche e soprattutto come centrotavola durante feste particolari. Danno un tocco innovativo e inusuale!

Esempi di questi piccoli gioielli? Valentina Studio Italia Design. Oppure Diogene e Twiggy, di Logica Marino Cristal…Baby Marge Linea Light. La nostra gallery è varia…scoprila!

Stranezze di design: il Boho Chic!

Stare al passo con i trend non sta a significare che ogni anno, gli elementi d’arredo devono essere eliminati per far spazio a quelli nuovi. Chi ha detto che l’antiquariato non può essere moderno? Una nuova ispirazione che si sta riversando in vari settori, includendo l’arredamento e, di conseguenza, i sistemi di illuminazione prende il nome di Boho chic. Questo termine nasce dall’accostamento del primo: boho, che rappresenta l’abbreviazione della parola bohemian e chic, il quale è sinonimo di raffinatezza.

Non è un nuovo trend questo, ma è il giusto esempio per far capire come un elemento vecchio venga reinventato in chiave moderna. In una casa arredata secondo questo stile, si troveranno colori molto accesi, elementi decorativi moderni che si alternano ad accessori vintage. Tutto però rispecchierà il concetto di sostenibilità, poiché i materiali che vengono utilizzati sono tutti nel rispetto del pianeta. Un arredamento boho chic sarà caratterizzato da lampade da soffitto molto semplici, da una linea semplice, ma utilizzando materiali come la canapa, la carta.

Le nostre conclusioni…

Stili e tendenze che anno dopo anno danno “luce” agli ambienti sono sicuramente lo specchio di influenze trasversali che contaminano tutti i settori. Il segreto per scegliere correttamente lampade, lampadari, sistemi di illuminazione per i propri ambienti? Al di là delle performance, sempre più importanti ed indispensabili, sicuramente quello di “cucirsi addosso” un vestito che stia bene con la propria personalità, che riesca ad interpretare al meglio la propria passione, i propri gusti, le proprie esigenze.

Solo così l’illuminazione potrà dare il meglio, e creare quella luce e quelle atmosfere che, come un abbraccio, regalano quella sensazione di benessere, di intimità ed appartenenza a un luogo.

Sei alla ricerca di nuove ispirazioni di luce? E’ già online il Post del Blog su Stili e tendenze per il 2021!

Lascia un commento

Carrello

Aggiorna le preferenze sui cookie
Back to Top